Indicazioni per la cura del vostro tappeto

Affinché possiate godervi a lungo il vostro nuovo tappeto, vi presentiamo di seguito i consigli più importanti per la cura e la pulizia del tappeto. Con queste indicazioni il vostro tappeto manterrà ancora a lungo l’aspetto di quando l’avete acquistato.

BRUCIATURE

BRUCIATURE

Le bruciature sul tappeto sono piuttosto rare. Si verificano tuttavia piuttosto ... Per saperne di più >>
COLA, SUCCO E LIMONADA

Cola & LIMONADA

Un momento di disattenzione e il danno è fatto la bottiglia di cola è stata agitata ... Per saperne di più >>
MACCHIE DI SANGUE

MACCHIE DI SANGUE

Macchie di sangue sul tappeto sono la conseguenza di incidenti in cucina ... Per saperne di più >>
VINO E ALTRE BEVANDE ALCOLICHE

VINO

Versare del vino durante un party è una delle conseguenze più comuni per macchie ... Per saperne di più >>
MACCHIE DI GELATO

GELATO

Bambini e gelato, questo significa praticamente macchie sul tappeto. ... Per saperne di più >>
GRASSO E MACCHIE DI OLIO

GRASSO / OLIO

Le macchie di grasso non fanno rabbia solo sul vestito ma anche sul tappeto ... Per saperne di più >>
MACCHIE DI CAFFÈ

CAFFÈ

Chi non l’ha provato: al mattino ancora addormentati ci si prepara un caffè ... Per saperne di più >>
GOMMA DA MASTICARE

GOMMA

Questa macchia appiccicosa causa in ognuno un piccolo grido di aiuto. ... Per saperne di più >>
ROSSETTO

ROSSETTO

Questo tipo di macchia non è bella da vedersi, visto che spesso i rossetti hanno ... Per saperne di più >>
Latte

Latte

Al mattino durante una rilassante colazione con la famiglia: un attimo di disattenzione ... Per saperne di più >>
INCHIOSTRO

INCHIOSTRO

Le macchie di inchiostro non si vedono più tanto spesso ... Per saperne di più >>
CERA

CERA

Nel corso di una serata romantica si scorda presto il tempo e anche ... Per saperne di più >>
TÈ

Che sia sul posto di lavoro o a casa. Ognuno conosce le macchie ... Per saperne di più >>
SMALTO PER LE UNGHIE

SMALTO PER LE UNGHIE

Quando ci si dà lo smalto sulle unghie in fretta capita di urtare il flacone oppure ... Per saperne di più >>
SENAPE

SENAPE

Si mangia un hotdog o un sandwich in fretta e il danno è fatto. Una macchia ... Per saperne di più >>
SPORCIZIA DA ANIMALI

SPORCIZIA DA ANIMALI

Non importa se si tratta di un cane, gatti o di un maiale domestico. Ogni animale ... Per saperne di più >>
SALSA DI POMODORO, KETCHUP O MAYONNAISE

KETCHUP O MAYONNAISE

Ad un divertente grill-party può velocemente capitare che il wurstel, insieme ... Per saperne di più >>
CIOCCOLATO

CIOCCOLATO

Quasi ogni casa conosce queste macchie. Soprattutto il cioccolato ... Per saperne di più >>
COLLA

COLLA

Che si tratti di lavori di bricolage o di lavori di ristrutturazione, una goccia ... Per saperne di più >>
TERRA E SPORCIZIA

TERRA E SPORCIZIA

Terra e sporcizia sono gli accompagnatori nascosti di ogni passaggio ... Per saperne di più >>
MUFFA

MUFFA

Le macchie di muffa sul tappeto passano inosservate la maggior parte delle volte ... Per saperne di più >>
FRUTTA E VERDURA

FRUTTA E VERDURA

Il periodo estivo è sinonimo di frutta. Proprio i frutti rossi, blu o lilla sono ... Per saperne di più >>

BRUCIATURE

BRUCIATURE

Le bruciature sul tappeto sono piuttosto rare. Si verificano tuttavia piuttosto rapidamente in occasione di un evento sfortunato con una sigaretta, una candela o una scintilla durante una festa. La cosa migliore è quella di tagliare, con la massima attenzione, la parte bruciata del tappeto con delle forbicine per le unghie. Questo funziona tuttavia solo se il tappeto non è stato bruciato in profondità.

COLA, SUCCO E LIMONADA

COLA, SUCCO E LIMONADA

Un momento di disattenzione e il danno è fatto la bottiglia di cola è stata agitata troppo oppure il bicchiere con il succo è stato rovesciato. Siccome questo scenario si verifica abbastanza spesso in caso di feste o riunioni familiari, è bene rimuovere la macchia prima che si secchi. Per prima cosa si dovrebbe assorbire completamente la cola. Per fare questo vanno bene la carta da cucina oppure uno straccio di cotone. Se dopo l’assorbimento la macchia è ancora visibile si può utilizzare una soluzione a base di ammoniaca con la quale tamponare la macchia delicatamente. Nel caso in cui, anche dopo questo trattamento, la macchia dovesse rivelarsi ostinata, si suggerisce un ulteriore trattamento con l’aceto.

MACCHIE DI SANGUE

MACCHIE DI SANGUE

Macchie di sangue sul tappeto sono la conseguenza di incidenti in cucina o di sangue dal naso. Non vi fa rabbia solo la macchia sul vestito ma anche quella sul tappeto. Come nella maggior parte delle macchie, un trattamento rapido è essenziale. Anche nel caso delle macchie di sangue bisognerebbe innanzitutto fare il tentativo di assorbirla con della carta di cucina o con uno straccio di cotone. Il resto della macchia che non se n’è andata con l’assorbimento può essere diluita con l’acqua frizzante e poi nuovamente assorbita con carta da cucina o uno straccio. All’acqua può anche essere aggiunto un detergente speciale. Se si tratta di macchie di sangue fresco deve essere utilizzata assolutamente acqua fredda. Altrimenti si può utilizzare anche acqua tiepida. Se anche il secondo assorbimento non funziona, utilizzate dell’acqua con qualche detersivo. Se dopo questo tentativo sono ancora visibili dei resti di sangue utilizzate una soluzione di ammoniaca al 5 percento e tamponate delicatamente il tappeto.

VINO E ALTRE BEVANDE ALCOLICHE

VINO E ALTRE BEVANDE ALCOLICHE

Versare del vino durante un party è una delle conseguenze più comuni per macchie sul tappeto. Tuttavia un contrattempo così piccolo non deve guastare l’umore. Pertanto, rimuovere possibilmente subito l’alcool. Rimuovere il liquido completamente tamponando con della carta da cucina o uno straccio di cotone. Successivamente trattare il tappeto con un detergente speciale e successivamente detergere con alcool bianco. In caso di macchie di birra si dovrebbe utilizzare acqua calda mischiata ad alcool e tamponare quindi il tappeto con questa miscela.

MACCHIE DI GELATO

MACCHIE DI GELATO

Bambini e gelato, questo significa praticamente macchie sul tappeto. Giocando o scatenandosi, il gelato cade molto rapidamente sul tappeto. Questa sfortuna viene comunque rimediata in fretta. Per prima cosa togliere il gelato con un cucchiaio rimuovendolo possibilmente completamente. Se la macchia è ancora visibile prendere uno straccio di cotone, impregnandolo con una delicata soluzione di ammoniaca e tamponare con attenzione il tappeto.

GRASSO E MACCHIE DI OLIO

GRASSO E MACCHIE DI OLIO

Le macchie di grasso non fanno rabbia solo sul vestito ma anche sul tappeto. Se si reagisce rapidamente la macchia può tuttavia essere rimossa quasi completamente. Per prima cosa raschiare le macchie di grasso con un cucchiaio. Successivamente impregnare uno straccio di cotone con un detergente delicato e tamponare la macchia. Se la macchia dovesse essere ancora visibile è possibile trattarla con una soluzione a base di aceto.

MACCHIE DI CAFFÈ

MACCHIE DI CAFFÈ

Chi non l’ha provato: al mattino ancora addormentati ci si prepara un caffè e il danno è fatto. Caffè versato. Comunque niente panico, i nostri esperti hanno la soluzione perfetta. Assorbire quanto più caffè possibile con uno straccio di cotone o con della carta da cucina. Successivamente trattare la macchia con una delicata soluzione di ammoniaca. Se la macchia non sparisce dopo il trattamento, è necessario ripeterlo.

GOMMA DA MASTICARE

GOMMA DA MASTICARE

Questa macchia appiccicosa causa in ognuno un piccolo grido di aiuto. I nostri esperti vengono in aiuto. Per prima cosa gelate la gomma da masticare. Per fare questo prendete un pezzo di ghiaccio e ponetelo sulla macchia della gomma da masticare, in modo che venga interamente coperta. Tramite il congelamento la gomma da masticare diventa dura e può quindi essere rimossa con facilità. Se rimangono ancora dei resti della gomma da masticare è necessario utilizzare uno smacchiatore specifico per questo scopo.

ROSSETTO

ROSSETTO

Questo tipo di macchia non è bella da vedersi, visto che spesso i rossetti hanno colori strani. Raschiare il rossetto dal tappeto con un cucchiaio. Se la macchia non sparisce completamente, sarà necessario trattarla ulteriormente con un detergente delicato. Picchiettate il detergente con una spugna sul tappeto. Trattatelo con ammoniaca e/o una soluzione a base di aceto, nel caso in cui la macchia fosse ancora visibile dopo il trattamento con il detergente.

LATTE

LATTE

Al mattino durante una rilassante colazione con la famiglia: un attimo di disattenzione e il danno è fatto. Sia che avvenga mentre si versa dentro il caffè o per la caduta di un bicchiere. Abbiamo il miglior consiglio per non rovinare la pace mattutina. Assorbire semplicemente dal tappeto la maggior parte del latte con della carta da cucina o con uno straccio di cotone. Se dopo aver fatto questo sono ancora visibili resti della macchia, prendete uno straccio e versate qualche goccia di un detergente delicato. Tamponate il tappeto con attenzione con uno straccio. Dopodiché, se la macchia non è ancora del tutto sparita, è possibile trattarla con una delicata soluzione di ammoniaca e, se necessario, con una soluzione di aceto.

INCHIOSTRO

INCHIOSTRO

Le macchie di inchiostro non si vedono più tanto spesso. Possono tuttavia verificarsi in fretta e rovinare un tappeto. Affinché sul tappeto non rimanga alcuna macchia, spruzzate sulla macchia di inchiostro innanzitutto una lacca per capelli. Non appena la lacca per capelli si è seccata, diluire la macchia con acqua e aceto di vino e spazzolare con attenzione con una spazzola.

CERA

CERA

Nel corso di una serata romantica si scorda presto il tempo e anche la candela. La cera liquida cola sul tappeto e si raffredda. Come rimuovere la macchia? I nostri esperti hanno una risposta anche per questo tipo di macchia. Mettere della carta assorbente sulla macchia di cera e passarci sopra con un ferro da stiro. Non appena la cera si è riscaldata a sufficienza diventa liquida e può essere assorbita con della carta assorbente. Fare tuttavia molta attenzione che il ferro da stiro non diventi troppo caldo e soprattutto che venga sempre mantenuto in movimento. Se il ferro da stiro rimane troppo a lungo nel medesimo posto del tappeto, potrebbero formarsi delle bruciature.

TÈ

Che sia sul posto di lavoro o a casa. Ognuno conosce le macchie di tè sul tappeto oppure le traccie lasciate nel posto dove si è posata la tazza. Anche per questa macchia i nostri esperti hanno un suggerimento. Assorbire quanto più tè possibile con uno straccio di cotone o con della carta da cucina. Se la macchina non è sparita del tutto si dovrebbe imbevere una spugna con una delicata soluzione di ammoniaca e con essa tamponare il tappeto.

SMALTO PER LE UNGHIE

SMALTO PER LE UNGHIE

Quando ci si dà lo smalto sulle unghie in fretta capita di urtare il flacone oppure che, per una disattenzione, le unghie non ancora asciutte vengano a contatto con il tappeto. Una macchia di smalto è irritante. Grattare quanto più smalto possibile con un cucchiaio. Se dopo fosse rimasta ancora una parte della macchia, trattarla attentamente con un solvente per le unghie, fino a quando non è completamente sparita.

SENAPE

SENAPE

Si mangia un hotdog o un sandwich in fretta e il danno è fatto. Una macchia di senape sul tappeto è irritante ma non è la fine per il vostro tappeto. Quanto prima si gratta via la macchia di senape con il cucchiaio, tanto meglio. Se ci sono ancora delle traccie di senape, dovrebbe essere utilizzato uno straccio di cotone con un detergente delicato. Successivamente tamponare la macchia con lo straccio. In caso di necessità ritoccare con una leggera soluzione di ammoniaca.

SPORCIZIA DA ANIMALI

SPORCIZIA DA ANIMALI

Non importa se si tratta di un cane, gatti o di un maiale domestico. Ogni animale che va fuori porta dentro lo sporco. È sufficiente non prestare attenzione per un attimo e al quattro zampe tanto amato è accaduto un contrattempo. Il tappeto viene macchiato con feci ed urine. In caso di macchie di urina il tappeto dovrebbe essere pulito subito con molta acqua per rimuovere possibilmente tutta l’urina. La cosa importante è ripetere possibilmente il trattamento con l’acqua più volte, una dietro l’altra, per diluire al massimo l’urina fino a quando non è stata quasi completamente eliminata. Questo è importante altrimenti l’urina può seriamente danneggiare le fibre del tappeto. L’acqua utilizzata per la pulizia verrà assorbita con della carta da cucina o uno straccio di cotone. Successivamente la superficie interessata viene tamponata con una soluzione a base di aceto. Successivamente collocate più pezze di cotone sull’intera superficie e bloccatele con un oggetto pesante. Dopodiché la superficie dovrebbe essere fatta asciugare per almeno sei ore. In caso di macchie di feci, le feci solide devono essere raccolte con un sacchetto di plastica. Successivamente, per la pulizia del tappeto utilizzate un detergente disponibile in commercio. Dopo la pulizia il tappeto verrà tamponato a secco e successivamente sciacquato con abbondante acqua. Successivamente sarà necessario tamponare nuovamente a secco l’area interessata. Per sicurezza, l’area interessata dovrebbe successivamente essere spruzzata con un disinfettante. Per la contaminazione con feci di animali ci sono speciali disinfettanti. Il veterinario potrà suggerirvi un prodotto adeguato. È tuttavia necessario prestare attenzione all’utilizzo di disinfettanti, dato che potrebbero scolorire il tappeto. Testarli pertanto sempre su un posto poco visibile, per verificare se con il trattamento si verifica uno scolorimento.

SALSA DI POMODORO, KETCHUP O MAYONNAISE

SALSA DI POMODORO, KETCHUP O MAYONNAISE

Ad un divertente grill-party può velocemente capitare che il wurstel, insieme al ketchup e alla mayonnaise rotoli fuori dal piatto. Affinché l’atmosfera rilassata non venga rovinata da una così piccola sciocchezza, vi suggeriamo di trattare subito la macchia. Per fare questo rimuovere innanzitutto i resti grossolani e mettere direttamente in ammollo il tappeto. Per fare questo, la cosa migliore è utilizzare acqua fredda e lasciare in ammollo la macchia per circa 20 minuti. In caso di macchie di ketchup secche si dovrebbero dapprima eliminare i resti con un oggetto smussato e quindi mettere la macchia in ammollo. Successivamente lavare la macchia con una soluzione di acqua tiepida e sapone (o aceto). Anche in questo caso non bisogna sfregare. A questo punto la cosa migliore sarebbe quella di appendere il tappeto per qualche ora, in modo che possa asciugarsi completamente. Se rimangono ancora degli aloni, questi si possono tamponare anche con alcool eliminando con attenzione la macchia. Bisogna tuttavia fare attenzione che con l’utilizzo dell’alcool il tappeto potrebbe scolorirsi. Si dovrebbe sempre testare l’alcool in un punto non visibile in modo da non danneggiare la tenuta del colore.

CIOCCOLATO

CIOCCOLATO

Quasi ogni casa conosce queste macchie. Soprattutto il cioccolato sembra molto brutto su un tappeto. Se il cioccolato si è appiccicato saldamente al tappeto, per prima cosa si dovrebbe provare a grattare lo strato superiore. Per fare questo la cosa migliore è utilizzare una spugna e dell’acqua fredda e frizionare la macchia. Successivamente trattare ulteriormente la macchia con acqua calda. Poi si può mettere un po’ di sapone sulla macchia e rimuovere in questo modo il resto. La cosa migliore è utilizzare sapone di fiele. A seconda del colore e del tipo è possibile trattare il tappeto anche con lievito in polvere o essenza di aceto. Non si deve dimenticare che questa potrebbe avere un effetto scolorante. Pertanto la cosa migliore è fare prima un test in un punto non visibile. Una volta eliminato il cioccolato potrebbero rimanere ancora delle macchie di grasso. Queste possono essere facilmente eliminate con un rimedio della nonna. Tra questi particolarmente efficace è la fecola di patate, che si può trovare in molte case. Per fare questo si sparge semplicemente la fecola sul tappeto e si lascia agire. Dopo un po’ di tempo si spazzola semplicemente la fecola dal tappeto e si toglie il resto con l’aspirapolvere. Tutte le macchie di grasso a questo punto dovrebbero essere scomparse. Come alternativa alla fecola di patate si può utilizzare anche l’acqua minerale che si trova in commercio. Il vantaggio dell'acqua minerale è che di regola si trova sempre in casa, senza doverla comprare apposta. Si versa semplicemente l’acqua minerale sulla macchia sul tappeto e si lascia agire. Dopo un po’ di tempo si tampona con molta attenzione il tappeto con un panno da cucina e si elimina il grasso.

COLLA

COLLA

Che si tratti di lavori di bricolage o di lavori di ristrutturazione, una goccia di colla sul tappeto è già caduta a tutti. Non c’è comunque bisogno di disperarsi ma piuttosto di agire in fretta prima che la colla si asciughi sul tappeto. I resti di colla sulla superficie del tappeto si possono rimuovere raffreddando in modo estremo la superficie. I piccoli tappeti possono essere messi nel congelatore o in un congelatore a pozzetto, mentre per quelli di grandi dimensioni si usano dei cubetti di ghiaccio. La maggior parte delle colle allo stato congelato si lascia rimuovere con facilità oppure grattare via. Si può anche togliere battendo ma per fare questo la massa deve essere davvero ben congelata. Colpendola la colla vola via, la maggior parte delle volte non rimane nulla. In caso di tappeti a pelo lungo si attende fino a quando la colla non sia secca e poi si taglia con attenzione con una lametta da barba. Naturalmente facendo in modo di eliminare il minor numero possibile di peli. Con la lametta si può anche raschiare fino a quando i resti di colla non sono stati eliminati.

TERRA E SPORCIZIA

TERRA E SPORCIZIA

Terra e sporcizia sono gli accompagnatori nascosti di ogni passaggio sul tappeto. Anche se adesso la vostra casa non è interessata dal traffico pesante, è comunque possibile prestarci attenzione. Presto o tardi macchie di questo tipo saranno visibili. Finché la terra che è sotto alle scarpe e che viene a contatto con la superficie del tappeto non è secca, la si dovrebbe rimuovere con attenzione con la mano. Le impurità grossolane dovrebbero essere accuratamente rimosse con le dita, senza spingere la terra ancora più in profondità nel tappeto. Quindi si lascia seccare la terra restante. Molte aspirapolveri sono dotate di una spazzola rotante per i tappeti. Questo tipo di pulizia è particolarmente profonda ed elimina molta sporcizia dal tappeto. La terra ha, a seconda della regione, una diversa composizione. Macchie di terra particolarmente caparbie si verificano quando la terra è fortemente ferruginosa. Di solito, una macchia di terra può essere rimossa, dopo che la superficie sporca del tappeto è stata aspirata, con un panno morbido e acqua pulita. Durante la pulizia occorre prestare particolare attenzione al fatto che le macchie di terra non vengano sparse ancora più in profondità nella superficie del tappeto. Se dopo questa pulizia accurata sono ancora visibili delle macchie di terra che non possono essere rimosse con l’aspirapolvere, si deve procedere con la loro rimozione. Anche la macchie da terra ferruginosa possono essere eliminate dal tappeto. Si procede semplicemente come se si dovessero eliminare delle macchie di ruggine. Le macchie di ruggine possono essere rimosse sia con una miscela di acido ossalico ed essenza di aceto oppure con l’aiuto di succo di limone e sale.

MUFFA

MUFFA

Le macchie di muffa sul tappeto passano inosservate la maggior parte delle volte, perché compaiono in posti che non si vedono tutti i giorni. È tuttavia necessario rimuovere queste macchie al più presto, perché non sono solo poco belle da vedere ma anche pericolose per la salute. Se le macchie di muffa sui tessuti sono già un po’ pronunciate, le macchie possono essere eliminate con del semplice sapone e la luce del sole. Anziché il sole si può utilizzare un candeggiante sulla macchia. Se nulla dovesse aiutare, si può mettere del succo di limone sulla macchia di muffa, lasciare agire, ricoprire di sale e lasciare asciugare al sole. Tuttavia, in caso di tessuti delicati, si dovrebbe fare un test su un punto non visibile.

FRUTTA E VERDURA

FRUTTA E VERDURA

Il periodo estivo è sinonimo di frutta. Proprio i frutti rossi, blu o lilla sono quelli più deliziosi e dolci. Quando questi atterrano sul tappeto causano le macchie più vistose. Dapprima sciacquare la macchia in acqua fredda e pulita. Qui è immensamente importante che venga utilizzata acqua fredda e pulita, senza aggiunte. Dopo aver sciacquato viene aggiunto il sapone di fiele. Questo viene copiosamente frizionato sulla macchia. Poi si lascia agire per un po’ il sapone di fiele. Dopodiché il tappeto viene nuovamente sciacquato intensivamente con acqua fredda. Un soccorso nel caso di macchie di verdure arriva anche dal sole. Per prima cosa le macchie vengono sciacquate nuovamente con acqua fredda e pulita e infine il tappeto viene messo ad asciugare al sole. Nella maggior parte dei casi le macchie spariscono senza aloni e tutto sarà perfettamente pulito.

Tutti i prezzi sono IVA incl.
© 2018 by Diva Teppich Center
Design by PurPure | Code by schoenkannjeder
Nach oben